username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Manlio Martorana

in archivio dal 19 gen 2009

26 agosto 1987, Palermo

17 luglio 2009

L'abbandono

Abbocato all'amo a batter le pinne,
capita, mi dico,
come a voler alleviare lo strazio:
uscire da me stesso, -
diventare la scogliera
che argina il mare,
la cernia, la murena, la spigola,
l'anguilla, qualunque creatura
di questi abbissi -
rivolgermi lo sguardo: non basta.
Ti ho dispersa nelle salmastre,
ti ho cercata nelle dolci, nelle salate,
non ti ho scovata.
Nell'abbandono mi sono trovato.
Il mio carico di baci lo tengo in serbo,
in caso di ritorno.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento