username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Stefano Pietri

in archivio dal 17 ott 2011

25 maggio 1963, Roma - Italia

mi descrivo così:
Giornalista pubblicista Ho pubblicato: nel 2007 "Uozzamericanboys" con Edizioni Tracce nel 2011 "Non credevo di trovarti su facebook" con Aletti editore

17 ottobre 2011 alle ore 16:55

Ti ho vista in bianco e nero

Ti ho vista in bianco e nero
e col cuore un po’ pesante ho mandato giù l’amaro
ti ho vista in bianco e nero
mi ha fatto preoccupare, devo essere sincero

mentre parlavi le parole che non avevi mai parlato
e il tuo sguardo era forte, di una forza che non ha mai avuto
tenevi nervosa il bicchiere tra le mani, freddo
scivolando le gocce come le lacrime che non conoscevi

e il tuo assalto era violento, come il controluce del locale
mentre piccole dita suonavano jazz

ci sei, non ci sei, ci sei, ora no
vorrei, non vorrei, forse adesso tu no

e allora dimmi se è vero che mi vedi ancora
fragile come un tempo, senza armi né armatura
o se capisci che è passato il passato che c’è stato
e che non ritornerà se non lo vorremo noi

né io
né te
né io
e…

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento