username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Antonio Sammaritano

in archivio dal 07 dic 2005

03 aprile 1960, Mazara Del Vallo (TP) - Italia

mi descrivo così:
Amore per la pittura la letteratura e i libri. Nel 2005 ha stampato, autofinanziandola e in forma inedita, la prima raccolta di poesie curandone anche la grafica: 20 copie per gli amici. 

05 settembre 2006

Anime

Secca e arrugginita,


una lingua di serpente che ti lecca.


Seni in un freezer ormai scaduti,


profumo di sandalo ed incenso


denso del niente che divora secoli


investiti in borsa con pazienza


e persi tutti in una sola notte.


Io lo so che significa soffrire:


volare come tre tortore nere,


sbattere sui vetri controvento


e morire come cento corvi bianchi.


Mani recise cambiate con mattoni,


con cardini di porte sempre chiuse…


Anime stanche ridotte a colabrodo.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento