username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Augusto Altavilla

in archivio dal 12 nov 2014

05 dicembre 1987, Copertino

segni particolari:
Medico, Psicoterapeuta e scrittore.

26 marzo 2016 alle ore 13:37

Lenzuola di seta

Chissà se inganna uno come te,
che ha occhi chiari da mare
e la pelle tesa come corde di chitarra.
Chissà se mente 
quel corpo cosparso
di profezie sul tuo universo,
e chissà se io ingenuamente
posso accordarti,
sapiente, suonare,
fino a stordirti,
leggere e presagire che su di te, steso,
la morte non giunge.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento