username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Elèna Italiano

in archivio dal 03 feb 2013

Caserta

22 febbraio 2013 alle ore 19:19

Walz of the flowers

Come un bambino
dalla plastica trasparente della confezione regalo 
scorge felice
il suo giocattolo
preferito,
                 così
accolgo la tua voce.

Quasi fosse un surrogato fatato, ne rido
raccogliendo fili di seta nella mano.
Interrogo l'ordito indovinandone i toni,
ugole
in campane di cristallo: sono un walzer
di gigli,
             gladioli,
                            morbide rose
le lettere
danzanti sulle tue labbra,
viole e girasoli.

Come in una clessidra
vitrea 
scorre 
la tua voce,
così 
la sabbia dorata
nel mio cuore.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento