username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Enrica Miglioli

in archivio dal 04 feb 2011

26 dicembre 1946, Pontevico (BS) - Italia

segni particolari:
a) Quando i raggi del sole
Stalattiti sono,
quando la luna si nasconde
dietro nuvole
senza sorrisi,
ed il manto notturno esala
odore di pece;
Il cuore diviene un’ enigma inesauribile!
E’ da qui che nasce la poesia.

b) CHE SIA LUNGAMENTE LUNGA LA NOTTE, COME L'AMORE CHE PORTO IN SENO!


 

mi descrivo così:
C) Dalle miei mani bianche cadono come sassi
le mie parole, pesanti
come i miei silenzi...

D) Poiché tutto ciò che scaturisce dall’anima ha un peso umano
non misure né costi, né appartenenze politiche né sociali, ma
è un dono, un ectoplasma nell’osmosi che percorre ogni passo dalle origini!
 

26 aprile 2011 alle ore 8:24

Divenire per amare

di Enrica Miglioli

editore: Artecultura Editrice - Milano

pagine: 66

prezzo: 10,00 €

Acquista `Divenire per amare`!Acquista!

La poesia di Enrica Miglioli porta con sé messaggi ineluttabili, ma non per questo privi di speranza. Troviamo, ad esempio, nella delicata e amara lirica al fratello scomparso prematuramente, parole che, a una prima lettura, sembrano pietre informi e fredde, invece fanno capire che Bruno, in realtà, continua a vivere dentro quella stanza dove l’unica cosa che parla ancora per Lui è una semplice foto.
In questo libro, la nostra autrice spazia dalla semplice poesia di dedica alla pura riflessione, accompagnandoci in percorsi che paiono, a prima vista, di una semplicità disarmante ma, proprio per questo, traboccanti di puro piacere nel regalare a ogni soggetto o entità, che sia un fiore, una persona o un frammento di natura, parole belle e sentite. Si apprezzano molto gli istanti rubati nell’attimo solenne, come un germogliar di pianta, uno sbocciare di fiore o il sole che annega nel mare. 
E infatti, proprio nelle più semplici manifestazioni della natura ritroviamo la nostra dimensione umana, nella quale è insito il nostro senso di appartenenza alla vita. Si comprende così che solo la vita può regalarci respiri che sanno di cielo, di acqua salata e di riflessi dorati dei tramonti; sono attimi che la nostra brava Enrica Miglioli riesce a catturare e fermare sulle pagine che scrive fissandole per sempre, come in una fotografia.

recensione di Antonio Colosimo

Commenti
  • Enrica Miglioli ANTONIO COLOSIMO, grazie della bella critica e dell'attenzione che ha voluto dedicare al mio libro Divenire Per Amare. Prima la sig. Katia Guido, eccezionale, adesso lei; ha usato parole sentite, colte fra i versi scritti tanti anni or sono. Forse le poesie di oggi sono più mature, forse! certo è che la maturità arriva strada facendo fra viali irti, dirupi, selve assolate ed anche impervie.... tutto comunque fa parte della vita. Io sostengo che chi scrive poesie, o dipinge con le emozioni coagulando sentimenti, cioè, mente e cuore, non possa disdegnare i primi (figli) ma devono essere di esempio per proseguire e, appunto maturare. Se così non fosse, certamente non esisterebbe il progressivo mutamento della evoluzione artistica! Divenire per Amare è un inciso troppo profondo ed immutabile che ha segnato un periodo particolare ed importate della mia vita, troppe sponde in quel fiume hanno franato, ho dovuto franare! Sono riemersa perchè le radici dell'arte e solo quelle, mi hanno dato e continuano a darmi la forza di vivere. Forse, fra queste poche righe sig. A. C. farà cattivi pensieri, non li faccia, perchè amare senza aspettarsi nulla, amare in senso lato con rispetto dell'esistenza umana, non è cosa facile nè semplice. ( anche se puo' sembrare banale. Non è percaso proprio nelle cose che all'apparenza possono sembrare facili che attuarle diventano difficili sopprattutto in quest'epoca così superficiale e antiprogressista? cordialità e stima, ancora grazie Enrica Miglioli

    26 aprile 2011 alle ore 18:13


  • Antonio Colosimo Grazie per i suoi...grazie. Un caro saluto. Antonio Colosimo- Redazione Aphorism.

    26 aprile 2011 alle ore 23:22


Accedi o registrati per lasciare un commento