username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Enrica Miglioli

in archivio dal 04 feb 2011

26 dicembre 1946, Pontevico (BS) - Italia

segni particolari:
a) Quando i raggi del sole
Stalattiti sono,
quando la luna si nasconde
dietro nuvole
senza sorrisi,
ed il manto notturno esala
odore di pece;
Il cuore diviene un’ enigma inesauribile!
E’ da qui che nasce la poesia.

b) CHE SIA LUNGAMENTE LUNGA LA NOTTE, COME L'AMORE CHE PORTO IN SENO!


 

mi descrivo così:
C) Dalle miei mani bianche cadono come sassi
le mie parole, pesanti
come i miei silenzi...

D) Poiché tutto ciò che scaturisce dall’anima ha un peso umano
non misure né costi, né appartenenze politiche né sociali, ma
è un dono, un ectoplasma nell’osmosi che percorre ogni passo dalle origini!
 

09 febbraio 2016 alle ore 20:50

UNA CAREZZA DI CORIANDOLI

Era Carnevale, era!
Io nella folla caotica
spiavo maschere di ogni colore forma.
Era il caos, eppure…
mi giunse una eco lontana
inquieta ma persistente!
 
- La nebbia non diradava.-
 
Svolazzavano coriandoli
sfiorando le mie gote leggeri…
Segnò il tempo
incastonata come un diamante
una lacrima.
Sempre tu,
con passo leggero
tendesti la tua mano d’angelo
per seguirne le orme.
Carnevale e coriandoli
come foglie d’autunno
zizzagando caddero nel vento,
incisi sul cuore
una calda carezza
ed un bacio che,
scandisce le nostre ore!
 

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento