username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Franco Maccioni

in archivio dal 23 lug 2007

19 febbraio 1944, Gonnosfanadiga (ca)

segni particolari:
Nessun segno particolare di rilievo.

mi descrivo così:
Essere come sono ma ancora cercare di capire l'essere che è in me! Lo troverò? Mah, non so. Forse con la poesia mi auguro di riuscirci!

14 agosto 2007

La vita

Lucenti stelle nella notte
e infiniti pensieri
con lontani ricordi.
Un cuore vicino
che ti ama tanto
nei dolci sapori
di momenti sublimi.
Negli anni passati
nell'avventura,
sperando un futuro
meno incerto,
cadendo nel fango,
ti sollevi stordito,
solo e scontento,
intirizzito dal freddo
e un cuore
di ghiaccio vicino!
La vita
che viene a donarti?
Dolori e momenti felici,
tu speri,
e stringi i pugni
con dita sanguinanti
e ti vedi trafitto
da mille pensieri,
mentre osservi
pareti immacolate
rigate soltanto
da solchi di sangue.
Allontani
questi tristi pensieri
e riprendi a vivere
nel dono dell'amore
con la speranza
che il buon Dio
ancora ti conceda
di stargli vicino!

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento