username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Gianfranco Pacco

in archivio dal 22 set 2009

04 ottobre 1963, Trieste - Italia

segni particolari:
Peter Pan dai canestri alla montagna, passando per il palco e la scrittura.

mi descrivo così:
Geometra... a canestro su un palco... sempre a zogar come i fioi su una nuvola... scriver de tuto come in una favola...

29 dicembre 2009

Bruto tempo

Son sula zima de un colle
che domino Trieste
sento i grili tuto intorno
‘ncora prima che fazi giorno


Xe tanta erba alberi e fiori
xe profumi e xe colori
vedo el mar: el xe calmo
nuvole nere se sta avicinando


Pioverà sicuro ma desso xe suto
i cocai vien a tera co xe bruto
de una parte la zità, le case, el porto, i cantieri
de l’altra l’orizonte che me fa sognar
ogi doman e ieri


Si perché volessi ‘ndarghe oltre
magari con un tufo
rivar lontan
ma la tera xe tonda
ghe penserò doman


Intanto me godo el panorama
Trieste xe proprio bela
me sa che un de ‘sti giorni
farò vignir mia sorela


Magari la fazo rivar
in nave dal mar
‘ndando pian pian
anca in machina
e perché no in areoplan


Unica roba devo ricordarme
per no farla star mal
che no la vegni subito
Che ‘sta rivando temporal

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento