username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Gianfranco Pacco

in archivio dal 22 set 2009

04 ottobre 1963, Trieste - Italia

segni particolari:
Peter Pan dai canestri alla montagna, passando per il palco e la scrittura.

mi descrivo così:
Geometra... a canestro su un palco... sempre a zogar come i fioi su una nuvola... scriver de tuto come in una favola...

22 giugno 2011 alle ore 21:50

Occhio al granchio!

Se non sempre ti rispondo
certe volte non ci sono
ed è tutto molto strano
siamo amici da lontano

vorrei starti più vicino
e vorrei poterti dire
vieni qui cara sorella
ti regalo una stella

accettare quel che viene
non importa se male o bene
viene ed è la vita
ed anche averti ritrovata
è una storia infinita

lucciconi, note e fantasia
sfoghi, risate e magia
è una gran sopresa
una sorella colorata
ad ogni contatto
ad ogni giornata

le nostre voci
sono sconosciute
i nostri occhi si guardano
solo nelle foto
ma quando scriviamo
è molto più di un gioco

grazie, prego, scusa, non volevo
tra fratelli non servono
basta un tocco fatato
e tutto è sistemato

passa anche la paura
passa ogni arrabbiatura
e se il groppo ti rimane
resta una soluzione

prendi al volo un aquilone
ti fai presto trasportare
io ti aspetto sulla neve
sulle cime silenziose

dove tutto si trasforma
e la paura non ritorna
resta solo l’amicizia
quella vera e più sincera
che ti tocca in fondo al cuore

se però tu vuoi il mare
lo puoi dire all’aquilone
sarò lì ad aspettarti
e le onde assieme a me
tutte pronte per cullarti

stai attenta ad una cosa
occhio a dove metti i piedi
c’è un granchio sul fondale
e tu forse non lo vedi

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento