username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Gianfranco Pacco

in archivio dal 22 set 2009

04 ottobre 1963, Trieste - Italia

segni particolari:
Peter Pan dai canestri alla montagna, passando per il palco e la scrittura.

mi descrivo così:
Geometra... a canestro su un palco... sempre a zogar come i fioi su una nuvola... scriver de tuto come in una favola...

28 giugno 2011 alle ore 18:37

Quei vestiti

Su per quei scalini
corevo de picio
intanto che nona
ingrumava radicio

“No due ala volta,
te se intoperà”
la me zigava
ma iero zà cascà

E rente la casa
vizzin del boscheto
scoreva el patoc
e l’acqua, che gheto

Fazevimo a gara
cussì per zogarse
de traversarlo
senza impantanarse

Ma iera logico
che ogni tanto
un finiva dentro
slavazà tuto quanto

“Ara che roba
no go cossa darte
sporco e bagnado
no se pol vardarte”

“Tien provisorio
metite questi
fin che se suga
cussì te se vesti”

“Ma nona no posso
meo star bagnà
xe vestiti de baba
quei che te me gà da…!!”

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento