username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Gianfranco Pacco

in archivio dal 22 set 2009

04 ottobre 1963, Trieste - Italia

segni particolari:
Peter Pan dai canestri alla montagna, passando per il palco e la scrittura.

mi descrivo così:
Geometra... a canestro su un palco... sempre a zogar come i fioi su una nuvola... scriver de tuto come in una favola...

30 maggio 2012 alle ore 15:17

soleluna

La luna se scondi
Paura no xe
Un fià timidina
La vien per il the

Co riva le zinque
Nei mesi più fredi
La pol sbucar fora
Che ben te la vedi

Solo un spichio
el cercio completo
Però la ghe ridi
Al mulo e al veceto

La note xe scura
Ma no fa niente
Ela la colora
In testa ala gente

Giornada un fià storta
Te ga la luna?
Tuto se indriza
La porta fortuna

Te zerchi la luna ?
Meo Lassar star
Ela xe per tuti
Ma solo per vardar

------

El xe la che’l scalda
El scota le robe
E quando le nuvole
Ben lo coverzi
Tuti i colori
De colpo se perdi

i fioi che lo disegna
la boca ghe ridi
cussì anche lù
el xe più contento
el manda sorisi
portadi dal vento

el spera che l’omo
sula tera capissi
Come nela vita
el sol sempre el xe
se no te lo vedi
xe sempre un perchè

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento