username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

in archivio dal 21 gen 2012

Gianluca Papa

22 agosto 1967, Milano - Italia
Segni particolari: Nel 2013  dalla Otma Edizioni a marzo "Versi d'amore" e nel mese di ottobre "Altri amori". Il 29 maggio 2014 è uscito "Tu ed io di nuovo insieme". Nel febbraio 2015 "Orizzonti". Nel gennaio 2016 l'ultimo libro di poesie "Atmosfere". Ad aprile 2018  "Miscellanea". A marzo 2020 "My Joy".
Mi descrivo così: Sono un poeta per hobby con molta passione e legato a vecchie metriche e rime.
Amo i sonetti e le poesie d'amore. Nell'ultimo libro sono presenti pensieri poetici sulle città più importanti da me visitate.
Mi trovi anche su:

elementi per pagina
  • 09 marzo alle ore 13:29
    Il poeta

    Chi è il poeta?
    E’ quella persona
    che attraverso un’immagine
    riesce a trasmettere un messaggio
    al suo proprio lettore
    è quella persona
    che racchiude in un verso
    più  concetti e significati
    di una stessa parola
    è quella persona
    che con la fine
    della poesia
    sintetizza il significato
    principale del suo
    proprio scritto.
     

     
  • 07 marzo alle ore 10:44
    Amore mio

    Chissà per quanto tempo ancora
    potrò tenere dentro il mio cuore
    il mio amore per te
    agli altri celato
    il mio amore
    per te trabocca
    dalle mie parole
    e dalle mie azioni
    ed emozioni
    nonostante la mia timidezza
    o amore alberga nel mio animo
    come il ramo di un albero
    appena nato-
     

     
  • 04 marzo alle ore 11:52
    Cuore trafitto

    La mia anima
    è unita a te
    così tanto  che
    senza di te non posso
    far niente
    quando non ci sei
    sente la tua mancanza
    come vuoto bicchiere
    non lasciarmi mai
    stai accanto a me sempre
    come un ricordo
    impresso nella mia mente.
     

     
  • 26 febbraio alle ore 13:39
    Innamorato

    O Milly
    la nostra unione
    continua come
    se non si fosse
    mai interrotta
    ed anzi aumenta
    la sua grandezza
    la nostra comune passione
    per la poesia ci ispira sempre nuovi versi
    i nostri cuori formano un unico suono
    vivremo insieme per sempre
    perdonandoci  a vicenda dei nostri errori.
     

     
  • 20 febbraio alle ore 13:45
    Vola poesia

    O poeta libera la tua fantasia
    slega i lacci della tua anima
    vola leggero
    scrivi per diletto
    e passione amorosa
    scegli la rima più bella
    la più dolce melodia
    trasmetti il tuo messaggio
    d’eterno amore
    solo così festeggeremo
    l’odierno di’.
     

     
  • 20 febbraio alle ore 9:11
    Regal pensiero

    Oggi ti penso
    mentre mi sorridi
    assorta nei tuoi pensieri
    il nostro amore
    si accresce ogni giorno
    sempre di pù
    innamorati come il primo giorno
    scopriamo lati del nostro carattere
    sempre più in comune
    passano le stagioni
    il nostro amore sempre rimarrà.
     

     
  • 25 gennaio alle ore 9:42
    Giochi di carnevale

    Nelle strade di ogni città
    impera il carnevale
    con i suoi suoni e colori
    allegri e vivaci
    tutti i partecipanti
    sono in maschera
    sui i loro volti
    quasi a significare
    un’espressione
    diversa dal solito
    abitudinario comportamento
    mentre sfilano carri allegorici
    sprezzanti della quotidiana realtà.
     
     
     
     
     

     
  • 20 gennaio alle ore 13:33
    Memoria

    Ricordo ancora
    quando ci conoscemmo
    per la prima volta
    quando con ardore
    ci baciammo
    quando ti accompagnai al tuo paese
    ove ora viviamo insieme
    teneri amanti
    anime sincere
    angeli annunciatori
    della stagione dell’amore.
     

     
  • 17 gennaio alle ore 14:40
    Amo il tuo sorriso

    Amo il tuo sorriso,
    la tua ironia,
    la tua sincerità,
    ti amo alla follia,
    sono così innamorato di te
    che soffro quando non sei con me,
    la tua presenza  mi rende felice,
    come una farfalla vorrei posarmi su di te
    e mai volare via,
    piccola mia,
    angioletto mio,
    non andare via,
    resta sempre con me.

     
  • 11 gennaio alle ore 13:28
    Freddo a Milano

    Anche a Milano
    la temperatura è molto bassa
    non sono sufficienti
    il cappello e la sciarpa
    se non si sta attenti
    le malattie sono dietro l’angolo
    è triste l’inverno in città
    ci si chiude al caldo nelle case
    sperando in tempi migliori
    si passa il tempo giocando a carte
    o leggendo un libro
    ormai desueto
    aspettando le belle giornate estive
    in cui si riprenderà ad uscire
    anch’io nel muto silenzio della mia stanza
    mi aggrappo al passaggio delle ore della mia vita.  
     

     
  • 07 gennaio alle ore 10:09
    Millano d'inverno

    La mia città
    si tinge dei cangianti colori
    dell’inverno
    vento e freddo
    imperversano
    ognuno cerca refrigerio nei negozi cittadini
    in attesa della primavera
    vivo di passati ricordi.
     

     
  • 30 novembre 2019 alle ore 11:04
    Solitudine

    Nonostante l’allegria
    delle luminarie natalizie
    mi sento solo mentre cammino
    sulla strada del mio ritorno
    forse non c’è un motivo
    per questa tristezza
    che mi accompagna
    cerco di non pensare
    e spero di superare
    ed affrontare meglio
    la mia vita.
     

     
  • 23 novembre 2019 alle ore 11:31
    Solitudine e luminarie

    Che gioia il Natale
    annunciato dalle luminarie
    dei negozi e delle vie cittadine
    solitudine per i poveri  anziani
    rimasti in città
    tutto è vuoto
    triste realtà
    svanisce improvvisamente
    la gioia del Natale
    ritorna il freddo e il gelo
    dell’inverno
    ci si sente soli
    nell’enorme città
    da tutti abbandonata.
     

     
  • 13 novembre 2019 alle ore 12:50
    Scempi irrisolti

    La miriade di alberi abbattuti
    soprattutto in Amazzonia e
    nelle altre nazioni del mondo
    solo per il motivo  edilizio
    che ha raggiunto
    livelli oltremisura
    uccidendo la flora e la fauna
    del paese interessato e dell’ecosistema.
    Si sono così aggravati i danni all’ambiente
    e  al clima che le stagioni non sono più
    quelle di prima .
    Cerchiamo di salvare e salvaguardare
    Il nostro pianeta terra da  altri danni
    ancora pià gravi.
     

     
  • 26 ottobre 2019 alle ore 14:10
    Distrutte foreste

    La mano dell’uomo
    sta distruggendo tanta vegetazione
    soprattutto in Amazzonia
    creando tragici disequilibri
    fermiamo questo scempio
    e non roviniamo la natura
    e non favoriamo
    la speculazione edilizia.
     

     
  • 07 ottobre 2019 alle ore 14:08
    Non temere Milly

    Vivi la vita
    liberamente
    senza pensare
    alle conseguenze
    al passato
    guarda piuttosto al futuro
    con il tuo sorriso
    inconfondibile
    senza paura
    vai dritta alla meta.
     

     
  • 23 settembre 2019 alle ore 12:08
    O Milly

    O Milly
    la profondità del nostro amore
    non ha confini
    la tua bellezza
    è come un raggio di sole
    vorrei vivere accanto a te
    piccola mia
    ancora tanti anni della nostra vita
    sino a raggiungere
    inaspettate soglie.
     

     
  • 19 settembre 2019 alle ore 11:49
    Saluti e aspettative

    In attesa di rivederci
    tutti quanti noi Poeti dell’Ariete
    dopo il breve periodo di vacanza
    augurando a tutti la giusta ispirazione
    per comporre le proprie poesie
    attendo alcuni cambiamenti
    che potrebbero essere per esempio
    un tema alternativo a quello scelto mensile
    oppure la possibilità di declamare più poesie
    già conto i giorni che mi separano dalla ripresa
    del nuovo anno dei Poeti dell’Ariete
    dove potrò far conoscere le mie nuove poesie.

     
  • 09 agosto 2019 alle ore 13:04
    Luogo fantastico

    Dopo un saluto
    agli amici
    dei Poeti dell’Ariete
    mi preparo per le mie vacanze
    meta da sogno
    spero che il nostro gruppo
    possa ancora ingrandirsi
    non vedo l’ora di
    rivederci tutti insieme
    per un altro anno.

     
  • 27 luglio 2019 alle ore 12:46
    Ricordo d'estate

    Dopo i saluti
    e gli arrivederci
    con i Poeti dell’Ariete
    inizia l’estate...
    la stagione più breve e più amata
    mi auguro che sia ancora in grado
    con le mie liriche di toccare il cuore
    dei miei lettori
    e che io possa partecipare agli incontri
    con animo più sensibile e aperto
    e che possa albergare sempre maggiore amicizia
    tra i componenti di questo gruppo.

     
  • 25 giugno 2019 alle ore 11:43
    Saluti e proposte

    Questo mese
    io e Milly
    abbiamo salutato per le vacanze
    gli amici poeti dell’ariete
    a ottobre dopo le vacanze ci rivedremo
    riposati e pronti ad un nuovo anno
    con la proposta di ammettere anche la prosa
    e le poesie in lingua originale
    o poeti dell’ariete continuate a scrivere poesie
    per divertimento e diletto
    e non perdetevi d’animo.
     

     
  • 21 giugno 2019 alle ore 14:41
    L'attesa delle vacanze

    Aspetto
    le agognate vacanze
    ormai da tanti mesi
    è stato bello salutarsi prima delle vacanze
    con gli altri poeti dell’ariete
    darsi la mano e promettersi di vedersi al ritorno
    come sarebbe bello conoscere nuovi poeti
    attraverso l’esperienza di questo gruppo
    e cercare di diffondere maggiormente le proprie poesie.
     

     
  • 14 giugno 2019 alle ore 12:00
    Ci salutiamo... e poi

    Vacanze da sogno
    paradiso terrestre
    quando tornerò
    ricorderò esperienze estive
    agli incontri mensili dei Poeti dell’Ariete
    con emozioni mai provate prima
    spero che questi incontri di poesia
    possano continuare
    ancora per tanto tempo
    dando la possibilità di far partecipare
    a questo gruppo altri poeti.
     

     
  • 11 giugno 2019 alle ore 13:08
    Io girasole

    Prima ero molto timido
    stavo in solitudine
    poi all’Università
    mi sono aperto agli altri
    e ho avuto i primi veri amici
    per questo ringrazio il Signore
    che mi ha fatto scoprire
    le gioie e le felicità della vita terrena.
     

     
  • 01 giugno 2019 alle ore 10:57
    Gli otto girasoli

    Immagino nella mia mente
    un terreno coltivato
    a otto girasoli
    scaldati dal sole
    del mattino
    inafferrabili
    dalla mia mano
    la loro immagine
    scompare.