username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Poesie di Gianluca Papa

Visita la scheda completa e tutti gli altri testi di Gianluca Papa

  • 17 gennaio 2016 alle ore 11:18
    Inverno

    La stagione invernale
    è  amabile
    quando cade
    la neve;
     
    piccoli fiocchi
    cadono dal cielo bianchi
    si posano unici
    quasi eterei;
     
    come un bambino
    aspetto l’inverno
    di freddo carico
    di gioia pieno;
     
    un altro anno passerà
    un nuovo inverno verrà
    chissà come sarà?
    ancora gioia nel mio cuore albergherà?
     

  • 11 gennaio 2016 alle ore 21:46
    Anche per me l'inverno

    Anche per me l’inverno è una gioia
    la neve imbianca
    i petali rosa
    d’una petunia;
     
    il freddo e il gelo
    da padroni fanno
    in questo territorio
    così a nord situato;
     
    l’allegria e i gridolini
    di piccoli teneri bimbi
    allietano i giorni
    uggiosi e nebbiosi;
     
    l’amore tra gli anziani
    e fra i giovani
    intenerisce gli animi
    e i cuori.
     

  • 30 dicembre 2015 alle ore 21:15
    Paura insostenibile

    Della morte l’ombra
    si è posata
    sulla città
    della Francia;
     
     
    attentati
    ai nostri cuori
    feriti,
    affranti;
     
     
    le notizie
    di morte
    e distruzione
    si susseguono ripetute;
     
    come potremo fermare
    quanto accade
    purtroppo non ci sono risposte  
    solo  sconfitte.
     

  • 24 dicembre 2015 alle ore 15:00
    Rimango al buio

    Rimango al buio
    il dolore sentendo
    per l’inutile lutto
     
    di tante persone
    trovatesi insieme
    nelle stesse tragedie
     
    in una nazione
    martoriata dalle offese
    ricevute
     
    non posso la luce
    accendere
    gli oltraggi ignorare
     
    la risposta violenta
    non cancellerà
    la vera realtà
     
    solo una presa
    di coscienza
    prevaler potrà.
     
     
     

  • 17 dicembre 2015 alle ore 21:56
    Anche questo è Natale

    Familiari tragedie
    ancora sangue
    di vite umane
    anime mute;
     
    solo ferite negli animi
    rimasti attoniti
    sconquassati
    dalla violenza atterriti;
     
    ogni giorno
    si corrono
    rischi in ogni luogo
    con la paura addosso;
     
    tra queste notizie
    di atroci fitte
    dolorose cadute
    di persone sconosciute;
     
    la vita continua
    in attesa
    di una notizia
    che possa ravvivarla.
     
     

  • 12 dicembre 2015 alle ore 17:13
    Novità improvvise

    Rosati petali
    per la via sparsi
    dai lunghi steli
    tra i roveti;
     
    sento frinire
    le cicale
    senza fine,
    senza soste;
     
    batte la pioggia
    sulla terra umida
    annacquata,
    inzuppata;
     
    la terra
    di foglie ricoperta
    la stagione nuova
    annuncia;
     
    grigio cirro
    grava in azzurro cielo
    immoto,
    in cartolina fisso;
     
    l’inverno freme
    alle porte
    la neve
    avvolgerà il mio tenero cuore.
     
     
     
     
     
     

  • 23 novembre 2015 alle ore 20:25
    Esperienza estiva

    Come sarebbe bello,
    di vacanza un periodo
    per ognuno;
     
    non tutti purtroppo
     una vacanza potranno
    permettersi quest’anno;
     
    in città troppo caldo
    tre settimane solo io
    per poter riprendere il lavoro con maggior zelo;
     
    con il Signore in breve periodo
    per capire meglio
    un mio cambiamento;
     
    Gesù non ti lascerò
    sarò sempre al tuo fianco
    come scelto soldato.
     

  • 18 novembre 2015 alle ore 15:20
    Estate

    Agosto inizia,
    scroscia la pioggia,
    nell’abbandonata roggia
    in copiosa foggia;
     
    odo le fronde
    ondeggiare,
    ricordi sovvenire
    nella mia mente
     
    giaccio nel letto,
    all’alba stanco,
    dalla veglia vessato,
    sempre in pensiero;
     
    trafitto dal dubbio,
    palesato scenario,
    della mia vita incerto,
    ancor di più paura ho.
     

  • 12 novembre 2015 alle ore 21:05
    Milano d'estate

    Le piazze, i luoghi, le vie,
    i  cittadini senza mete
    affollano le centrali strade
    come un lungo torpedone;
     
    sono in abiti
    tutti sbracciati,
     pantaloni corti
    senza ritegni estetici;
     
    fa da padrone il caldo,
    s’appiccica il vestito
    al sudato corpo
    ormai troppo provato;
     
    ognuno pensa alla sua vacanza
    ormai prossima,
    per fuggire dalla città
    diventata  troppo stretta.
     

  • 06 novembre 2015 alle ore 20:28
    Amor della poesia

    Come la musica
    s’innalza
    e sottolinea
    del tenore l’aria
     
    Così la poesia
    mi riveste l’anima
    con minuta rima,
    con celestiale grazia
     
    Solo il poeta
    raggiunge del cielo l’altezza,
    lacrime versando di nostalgia
    di un triste passato senza memoria
     
    Non abbandonarmi, poesia
    sei per me  la vita mia
    non andare via
    rimani per sempre in mia compagnia.
     

  • 31 ottobre 2015 alle ore 15:43
    Morte dell'amore

    Un amore mai nato,
    mai sbocciato,
    nascosto,
    represso
     
    nel mio cuore
    sopito,
    mal celato,
    ormai passato;
     
    non posso più amare 
    creatura sublime,
    nobile fiore,
    raro diamante
     
    sollevare,
    gioioso rendere,
    alleviare,
    il tuo sentire
     
    per te
    amante essere
    nel nostro apparire,
    nella nostra tristissima sorte rivivere;
     
    solo la memoria
    di ogni ora,
    insieme a te passata
    non perirà.
     
     
     

  • 25 ottobre 2015 alle ore 16:22
    Una nuova primavera

    Per me un’altra stagione,
    invece due vite spezzate,
    due eccezionali donne;
     
    l’una di preghiere bagliore,
    l’altra di sincere amicizie madre,
    di ricordo degne;
     
    la vita si spegne,
    resta il superstite
    dall’aspetto triste;
     
    non riesco a dimenticarle,
    non riesco a piangerle,
    non riesco ad abbandonarle;
     
    solo mi restano le loro parole
    nella mia mente scolpite,
    a fuoco impresse.

  • 18 ottobre 2015 alle ore 22:19
    Poesia sempre

    Ogni sentimento
    è  eco
    dell’animo;
     
    ogni emozione
    scaturisce
    dal cuore;
     
    ogni poesia
    evoca
    una figura;
     
    non nasconderti
    al mondo apriti
    versi per tutti.
     

  • 12 ottobre 2015 alle ore 21:25
    Mite poeta

    Versi stridenti,
    ammalianti,
    in giochi di luci,
    scherzosi;

    allarga il tuo campo
    comprendi il vero
    significato
    del tuo vissuto;

    non ti abbattere
    è importante
    alla vita sorridere.

  • 05 ottobre 2015 alle ore 15:22
    Natura in febbraio

    Ecco nuovi giorni
    con del sole i raggi
    allontanano i freddi rigidi,
    conducono vivaci colori
     
    Prati verdi,
    variegati fiori,
    rigogliosi orti,
    festanti stormi d’uccelli
     
    Dalla campagna ilare
    ritorno al mio pensare
    le attese
    della nuova stagione.
     

  • 01 ottobre 2015 alle ore 19:53
    Febbraio: febbre della terra

    Dopo il disgelo
    il fiore dell’albero,
    il germoglio del ramo,
    la brina del campo
     
    Il freddo attenuato,
    la pioggia solo in tratto,
    il desiderio ritrovato,
    il dolore allontanato
     
    In attesa di marzo
    mi cullo nel pensiero,
    amando questo,
    vivendo estasiato.
     

  • 01 ottobre 2015 alle ore 19:41
    Autunno

    Ingiallite
    cadono le foglie,
    lasciando orme
    concentriche;
     
    rami spogli
    dei secchi alberi
    nei sentieri
    dei viali;
     
    la mia città
    appare deserta,
    abbandonata.
    al suo destino lasciata;
     
    da poche giornate
    è iniziata la nuova stagione
    con le sue piogge
    e intemperie;
     
    s’inzuppano i prati
    dei parchi
    al passeggio aperti
    al mio passo lontani;
     
    il mio sguardo accarezza
    i  colori  della natura
    la mia mente assapora
    questa meravigliosa scoperta.
     
     

  • 24 settembre 2015 alle ore 22:05
    Il nuovo anno

    Nelle strade,
    nelle case
    si beve
    nelle attese
    dell’anno seguente.
    L’incertezza si diffonde,
    ognuno getta la sorte
    futura di speme
    di vere gioie.
    Alla mezzanotte
    tenere intese,
    felicità inattese,
    commosse lacrime.
    Domande
    senza risposte
    sul nuovo mese
    oggi entrante.
     

  • 21 settembre 2015 alle ore 21:01
    Settembre

    Nella mente mia
    un’altra vita
    di ricordi piena;
     
    come di mare spuma
    tra l’onda
    sbattuta;
     
    tramortita,
    scossa,
    dal vento smossa;
     
    alta,
    ingrossata,
    increspata;
     
    così l’immagine sua
    blocca,
    circonda la mia memoria;
     
    in tal guisa
    vive l’anima mia
    prostrata chiede di esser liberata.
     
     
     

  • 18 settembre 2015 alle ore 21:14
    Macchie d'inverno

    Vuote luminarie
    mi accompagnano per le vie
    in città sole
    abbandonate
    Gli alberi spogli
    dei viali
    coi loro sfumati colori
    rattristano i suoni
    di un agglomerato
    distratto
    deserto
    ormai non più vivo
    Chissà se risorgerà
    dopo il lungo inverno
    troppo rigido
    da questa grande pausa.
     
     

  • 13 settembre 2015 alle ore 16:13
    Novembre in immagini

    Nebbiose giornate
    fredde ore
    raggelate impronte
    sui vetri delle case
    Infelici ricordi
    spezzati cuori
    intrecciate mani
    in preci
    Foglie ingiallite
    morte sparse
    per le terre
    per le vie ammonticchiate
    Solo io
    a tutto ciò
    ripenso
    fra quattro mura stretto.
     

  • 10 settembre 2015 alle ore 17:35
    Ritorno d'amore

    Tra me ti penso
    tutto il giorno,
    non più ricordando
    il tuo volto;
     
    nella mia mente restano vivi
    di te frammenti
    non più nitidi,
    ormai confusi;
     
    che cosa di te ricorderò:
    il fragile viso ,
    il tuo bel cerchietto,
    il tuo occhio lustro;
     
    non sono più tranquillo
    per te palpito,
    per te vago,
    per te sussulto;
     
    non più mi riconosco,
    sono cambiato
    in peggio,
    guarirmi non so;

    piango
    non sapendo
    se ti vedrò
    di nuovo;

    questo pensiero
    oscura il mio animo,
    rimembrando
    il nostro passato. 
     
     

  • 10 settembre 2015 alle ore 17:24
    Freddo

    Il rigore dell’inverno
    ha reso
    brullo il terreno,
    senza alcun prodotto;
     
    si è seccata la vigna
    non nasce più l’uva,
    il ramo più non germoglia
    non più verde lascia;
     
    regna il vento
    impetuoso,
    ininterrotto,
    indomito;
     
    tra le coltri io solo,
    nel letto
    m’addormento
    alla primavera pensando.

  • 07 settembre 2015 alle ore 16:07
    Carnevale

    Nei miei occhi di bambino
    mi ricordo in maschera
    di Zorro o gondoliere
    o in antico abito elegante
    in cerca di damigella
    Adesso sono attratto
    ancora dalle maschere
    per strada della mia città
    Nei giorni del carnevale
    nella piazza del duomo
    si sono radunati
    i carri degli oratori
    davanti alla folla festante
    Ed io estasiato
    davanti alle maschere
    non mi accorgo dell’ora tarda
    e del dover tornare alla quotidiana realtà. 
     

  • 31 agosto 2015 alle ore 13:11
    Fiocchi

    La neve
    imbianca
    le montagne
    La neve
    cade dal cielo
    ora più lieve
    ora più fitta
    La neve
    addobba
    delle case le tegole
    e i neri comignoli
    Gioia dei bambini
    e degli studenti
    per le battaglie a palle di neve.
    Rallegriamoci
    per questo lieto evento
    sperando che si possa ripetere
    l’anno prossimo.