username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Nello Vittorio Maruca

in archivio dal 20 apr 2011

03 dicembre 1937, Falerna - Italia

segni particolari:
Nessuno

mi descrivo così:
L'umiltà è la mia forza.

mercoledì alle ore 22:33

Amarezza di Coloso

Poi di Francesco,  pur Coloso attracca,
e non curante de l’occhi curiosi
cheta li sensi suoi, tutti vogliosi,
s’appressa al Santo, e mesto ad Ei s’attacca. 
 
Col dire mogio, con la voce fiacca:
I miei peccati, o Padre, assai copiosi
ripongo ai santi tuoi piè viniziosi  * divini
che di ginepro han più odore di bacca.
 
Perdono invoco per mia crudeltà,
che cupidigia mi sconvolse mente
e al bene mi sottrasse assai vilmente.
 
Non ti crucciar pel scarsa umanità;
cambia modo di fare, e finalmente,
di bene soltanto diverrai sciente.
 
Ciò detto s’incammina verso spiazzo
da donde parte  viuzza  per Milazzo.
 

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento