username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Nello Vittorio Maruca

in archivio dal 20 apr 2011

03 dicembre 1937, Falerna - Italia

segni particolari:
Nessuno

mi descrivo così:
L'umiltà è la mia forza.

24 aprile 2011 alle ore 10:20

Il contadino

Lenta la nebbia s'alza dal mare alla montagna
coprendo il cielo azzurro di luttuoso manto
quando la massaia accanto al focolare
a rimestare è intenta il desinare.
Di presso del cane l'abbaiar rabbioso s'ode
e di tanto un raglio sgradevole l'accompagna
col muggito del ruminante bue cui il belar
della lanosa pecora fa eco, col grugnire
d'un maiale che del rumoreggiare pare sia stufo.
Il rude contadino sul ceppo assiso
pensoso é del domani: Di quello che sarà.
Pioggia,vento o neve o il sol risplenderà?
Così,assorto in ansia , mesto sta.
La pipa tra le labbra, il fumo in alto va
e stanco un sonnelino seduto resta e fa.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento