username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Nello Vittorio Maruca

in archivio dal 20 apr 2011

03 dicembre 1937, Falerna - Italia

segni particolari:
nessuno

30 dicembre 2012 alle ore 15:49

L

Crebbi in questa umile casa solatia
e lieta vissi in sì cotanta quiete
e d’altro dentro non tenevo sete,
ma sol’idea leale, in mente volatia.

Finchè lo cuor d’amore non si patia
tranquille fur giornate dolci e quiete;
e già toccato avea tutte mie mete
chè mai serenità fu avversa e restia.

Ma poi che lo buon uomo mi fu tergo
e nel suo petto lo cuor mio traslava
caddi in dolce,  musicale letargo

trovandomi repente in quella valle
là dove l’alma tutta  incatenava,
scosta tenendola d’amato colle.

Poi la speranza, in fumo, s’è dissolta
per qui condurmi triste un’altra volta.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento