username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

in archivio dal 18 mar 2012

Vella Arena

Roma

elementi per pagina
  • 11 settembre alle ore 19:30
    Vorrei darti un abbraccio

    Vorrei darti un abbraccio o due, o mille... Vorrei dirti le parole più belle anche senza avere risposte Vorrei che tu sapessi di un cuore ... e di tristezze e di affanni ... Vorrei darti la mano, aprire finalmente i pugni chiusi... poter correre passeggiare, inciampare, rotolare... e poi ridere, ridere di noi. Vorrei l'emozione che porta il tuo nome Vella Arena

     
  • 17 novembre 2014 alle ore 19:26
    E così…

    E così…
    Sono al mio scalino..
    Chiedo un pezzetto di anima
    a chi passa e va…
    Vinto e perduto 
    col viso nella polvere piu’ nera
    chiedo una mollica di cuore.
    Chiedo una mano di brivido
    Chiedo…

    Elemosino alla mia ansia 
    la sterilità della mente
    E così…
    Tra gente che si dice perduta 
    ma perduta non e’
    mi perdo nei loro gesti
    nelle labbra che si schiudono
    nei nomi che non conosco…
    Ma conosco il mio..
    Il mio nome e’ Inutile

    © Vella Arena

     
  • 09 novembre 2014 alle ore 15:03
    Ti scrivo per dirti ..

    Ti scrivo per dirti
    che è tardi…
    Dovresti raccogliere i pensieri
    e tornare…
    E’ passato un altro giorno di giorni e giorni
    Penso che sia tardi…
    Le ore scandiscono colpi al cuore
    e diventano mostri in questa attesa.
    Un giorno è tanto
    è come se fosse un anno
    è come,mi sembra un secolo…
    Ti scrivo per sentirti accanto
    e non mi firmo…
    Tu sai chi sono.
     
                                           
     

     
  • 31 agosto 2014 alle ore 12:00
    A chi

    A chi non dimentica 
    a chi si rispetta 
    a chi lotta nella vita 
    a chi coltiva zizzania che’ solo quello sa fare 
    ai vinti perché senza non ci sarebbero vincitori 
    al mattino di ogni giorno che spera in un domani diverso 
    A chi non c’e’ ma c’e’ di più’se e’ nel cuore…. 
    Alla voglia di rinascere sempre... 
    a te.

    .

     
  • 31 agosto 2014 alle ore 11:59
    Mi lasci.

    Mi lasci con i fantasmi dell’amore in cui credetti
    Te ne vai e non dici una sola parola…
    Ma io so che quando e’ silenzioso l’andare..
    e’ pur troppo vero…
    E questa finestra non mi vedra’ dai vetri ad aspettarti..
    tu non verrai,non verrai piu’..
    Se l’anima mia potesse parlare alla tua
    se si potesse andare indietro…
    se si potesse…
    Come potrei io amare ancora ..
    se a me ho promesso il per sempre con te…
    Tradirei il mio stesso essere..
    Mi lasci ..
    E io mi sento sterile..
    Sento l’impotenza nelle ossa
    Non c’e’ forza per fermarti..
    Perche’ e’ il tuo amarmi che non e’ piu’ forte

     

     
  • 22 marzo 2012 alle ore 7:23
    Le mie paure

    Le mie paure hanno incontrato
    i colori di un arcobaleno
    ...mai visti
    Le mie paure hanno bevuto
    al calice della solitudine
    e hanno pur gustato
    il sapore dell'oblio...
    Sono andate a morire
    in un attimo di fine estate
    in un baleno di speranze
    in un puro sapore di certezze
    Non hanno più parole le mie paure .

     
  • 18 marzo 2012 alle ore 0:27
    Dimmi che mi ami

    Amami come si ama un canto d’amore
    come un battito di ciglia colmo di emozioni
    amami come quel sorriso prima del pianto
    …come la speranza che nella tristezza ti invita ad osare
    Amami nei miei trionfi e nelle sconfitte…
    Tra le folle e nella solitudine…
    Dimmi che mi ami cosi’…
    Dimmi che mi ami cosi’….
    Dimmi che mi ami.

     
  • 18 marzo 2012 alle ore 0:26
    Ti aspettavo

    Spengo la lacrima in un calice di vino
    e piano ti accarezzo,ti accarezzo….piano.
    Apro le braccia al tuo silenzio …..
    Ti aspettavo sai!

    Spengo anche la rabbia in questo vino
    e ti sfoglio come una rosa …
    petalo su petalo ….piano
    ti accarezzo piano….

    Testimone il cielo del sublime.
    Complice la notte del miracolo.
    Ti amo.

     
  • 18 marzo 2012 alle ore 0:25
    Portami con te

    Portami con te……….
    nella profondità della terra
    o al chiaror della luna
    Nella caverna piu’ buia
    oppure sotto le stelle di Parigi
    Portami ai confini del cielo
    senza luce…senza tempo
    Portami nello spazio infinito della morte
    o tra i verdi boschi della vita.
    Ovunque mi porterai,con te,
    sara’ sempre poesia.

     
  • 18 marzo 2012 alle ore 0:23
    Tu

    Tu sei nato dalle stelle
    dalle onde del mare
    tu sei l’ebbrezza di vita
    sei il soffio che dà respiro……
    Sono immersa in queste onde
    le stelle lo sanno,Dio lo sa…...
    Mi riposo nel tuo soffio
    respiro l’ebbrezza.
    E vivo.