username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Darkel Rafi

in archivio dal 11 lug 2013
30 ottobre 2021 alle ore 1:17

I tuoi occhi

I tuoi occhi 
Li ho stampati in faccia
Sono una estensione del mio viso 
Sotto le mie guance

Mi guardano come due pietre di smeraldo
Bucando la mia mente
Esplodendo fra le mie dita
Come una galassia concentrata nella distanza dei miei respiri

Scendono dentro di me
Come acqua cristallina
Riflettendo sulla superfici dei sogni
Le curve dei tuoi pensieri piú cupi

I tuoi occhi sono frammenti di mondi nascosti
Solo chi li ha visti da dentro
Ne può dominare l'infinita tempesta
E perdersi nel loro tempo inquieto.

I tuoi occhi descrivono ció che non racconti a nessuno
Trattengono i disegni oscuri dei tuoi segreti
Ma svelano il sorriso della bambina che sei
quella che tengo per mano

(appiccicose di zucchero filato)

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento