username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Elisabetta Pedata Grassia

in archivio dal 08 mar 2010

05 marzo 1988, Napoli

segni particolari:
Un'acrobata senza rete di sicurezza. 

mi descrivo così:
" (...) Magari fossi una candela in mezzo al buio." M.D.

15 gennaio 2015 alle ore 19:03

Ballad

Voglio 
vedere
dove sono finita
e tirarmi da quel 
dentro
e portarmi
al di fuori
Stringere gli occhi
per poi farli fiorire
come orchidee
Abbattere 
e tornare
Partire
e dire addio
A quel che sono stata

Risplendo già
in vesti nuove

E voglio vedere
dove siete finiti
Voi tutti respinti
Dall'anima
insorta

Le ore
spalancano
la sinfonia
alla porta 

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento