username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Elisabetta Pedata Grassia

in archivio dal 08 mar 2010

05 marzo 1988, Napoli

segni particolari:
Un'acrobata senza rete di sicurezza. 

mi descrivo così:
" (...) Magari fossi una candela in mezzo al buio." M.D.

13 gennaio 2013 alle ore 11:38

Estemporanee

S'apre
la finestra al vento
Profumo
di canti

Richiamo
di preghiera
genuflessa
su tappeti
Il corano

Campeggia
da cupole
l'aria speziata
dei Suq

Scambi
caleidoscopici
Colori e uomini

Un sentire
di viaggio

D'andare
senza voltarsi

D'occhi fissi
alla meta

A chiudere
le ferite
del tempo

Il legame
Karmico
di altre vite

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento