username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Elisabetta Pedata Grassia

in archivio dal 08 mar 2010

05 marzo 1988, Napoli

segni particolari:
Un'acrobata senza rete di sicurezza. 

mi descrivo così:
" (...) Magari fossi una candela in mezzo al buio." M.D.

20 marzo 2014 alle ore 11:08

Ho sognato

Ho sognato mio nonno Albero forte e silenzioso
e noi eravamo rami di quercia sulle sue spalle
Ho sognato un'allegria di festa Al di qua 
senza maschere 
Ho sognato l'amore senza condizioni 
e la paura non era che coraggio
un po' abbattuto
Ho sognato Dio
che somigliava a me da bambina
La mente non è che acqua limpida
e i profeti son marinai solitari 
Il mare siamo noi 
e questa corrente
contraria
son io
Ho sognato di vivere
volando
Perché la paura
è una sfida
Perché la realtà
non esiste

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento