username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Elisabetta Pedata Grassia

in archivio dal 08 mar 2010

05 marzo 1988, Napoli

segni particolari:
Un'acrobata senza rete di sicurezza. 

mi descrivo così:
" (...) Magari fossi una candela in mezzo al buio." M.D.

13 maggio alle ore 22:02

Sono e son desta

Sono palestinese sotto assedio israeliano.
Sono Lesbica in una ronda omofoba.
Sono lavoratrice precaria,
studentessa senza diritto allo studio.
Sono musulmana durante una crociata
Sono ebrea sotto scacco del nazismo
Sono buddhista durante il massacro del Tibet.

Sono la donna e l'uomo
riflesso dei tuoi occhi
Sono la terra
l'aria
il fuoco
l'acqua
su cui vomitano
gli uomini il loro odio

Sono latinoamericana
senza diritto d'aborto

Sono l'emarginata
l'emarginazione
l'emarginato
la minoranza
reietta
Sono scacciata
lapidata

Torturata in silenzio

Sono il canto di chi è morto
per un diritto negato
 
Sono libertà
inanellata
in una catena
che ho spezzato
col sangue della mia stessa vita
 

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento