username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Niva Ragazzi

in archivio dal 05 apr 2006

20 dicembre 1952, Poggio Rusco (MN)

segni particolari:
Nel Comitato dei Lettori dal 2011

05 aprile 2006

Pioggia in città

Momenti di angoscia:

la sento addosso

e la vivo dentro

e non so spiegare se è un tormento

un'impresa ardita da architettare

una caccia al tesoro da abbandonare

o forse un'oasi da dimenticare.

 

Un'angoscia appena un accenno

di acuta pena

nell'anima persa

in quest'aria tersa

d'azzurra estate che estate ancora

è da venire

ma il vento addosso

a folate brusche

tenacemente

mi porta in mente

e le speranze appena osate

e le follie irriverenti amorali risate

e poi la pioggia che di sicuro

tutto sistema tamburellando

tutto riaggiusta poi che lavanto

tutto cancella e poi aspetta:

che il sole torni che il vento passi

che torni il giorno dei primi amori

che passi il tempo dei vecchi errori.

 

A quelli nuovi voglio pensare

per quelli nuovi voglio volare

e con che mani saprò giocare

con che carezze mi farò amare.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento