username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Daniela Zagarrì

in archivio dal 18 set 2007

22 novembre 1973, Caltanissetta

segni particolari:
Dieci dita, due piedi... una testa... e tutto il sentimento del mondo.

mi descrivo così:
... Assolata dalla terra di Sicilia... amo arance, zagare e ginostra... a volte digrigno i denti... ma poi... torno a sognare...magari...con qualche dente rotto...

18 settembre 2007

Per te

Avrei voluto essere tua madre

Lisciarti capelli ed occhi
Gridare con te fra i boschi di nessuno
Leccarti il cuscino di sogni

Calciare pugni e palloni
Rifare il letto della tua adolescenza
Snodare problemi e scarpe

Correre tra amori ed erba
Rischiare il fiato al mattino
Macchiare la tua pelle di baci

Dividere le paure con il naso
Legare i tuoi polsi alla vita
Fare giri da acrobata sui tuoi pensieri

Tienimi con te... in cantina o fra le tue piccole mani.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento