username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Gabriella Stigliano

in archivio dal 05 lug 2013

Napoli - Italia

mi descrivo così:
M'incanta l'arte e anche l'arte delle parole che genera poesia, storie, visioni, emozioni e sensazioni. Esprimo a modo mio l'assurdo mondo che mi ritrovo dentro.

30 giugno alle ore 19:23

Con il cuore contratto nel petto

Avevamo il mondo a due passi
con il cuore contratto nel petto;
ci sfuggiva la dolcezza
dagli occhi,
non riuscivamo a parlare
e restavamo chiusi
nei nostri frammentati silenzi.
Avevamo bisogno
di spazi per correre
e vento per gridare,
avevamo bisogno
di voci sagge da trovare,
avevamo bisogno
di tessere pensieri
fra le stelle della sera
e farli diventare sogni
per estirpare le notti più buie,
avevamo bisogno di vivere
senza quell'ombra di dolore
sopra il nostro canto d'amore.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento